Domenica, Luglio 14, 2024
   
Text Size

Motore di Ricerca

Processione in onore del Santissimo Crocifisso di Aracoeli.

Trentatrè penitenti incappucciati "Babbaluti"  portano in processione il Crocifisso, intrisa di elementi che si ricollegano alle celebrazioni della Settimana Santa. Sulle origini della processione, e in modo particolare della presenza dei Babbaluti, non si hanno notizie certe. Il Meli, uno storico vissuto nel XVIII secolo, nella sua interessante opera sulla cittadina di San Marco, del 1745, dà per certa l'istituzione della processione, in onore del Crocifisso custodito nella Chiesa dell'Aracoeli, nel 1612. 
Nella stessa opera, però, dà notizia dell'esistenza di un libretto ?dell'officio solito recitarsi? in tutti i venerdì di marzo, risalente al ?secolo del 1400?. Ci? testimonia l'esistenza di un culto dei venerd? di marzo nella Chiesa dell'Aracoeli anteriore al 1612 e gi? esistente nel XV secolo. Nessuna nota per? in merito alla presenza in tale processione dei Babbaluti. Ma ci? non ci d? la certezza che nel periodo in cui egli scriveva non esistessero. Sono numerosi, infatti, i casi in cui elementi presenti in celebrazioni religiose erano mal tollerate dalle autorit? ecclesiastiche e quindi taciute negli scritti del tempo.